CORTE DEI TOLDI

PRODOTTI DI QUALITÀ > Prodotti Presìdi Slow Food ItalianoProdotti Presìdi Slow Food Italiano



Casolet
Coniugando innovazione e tradizione, i formaggi come il Casolet, vengono prodotti con un disciplinare che regolamenta l’intera filiera, dall’alimentazione delle mucche alla stagionatura.



Pistacchio di Bronte
Pistacchio verde di Bronte - Sicilia Questa varietà di pistacchio cresce sui terreni accidentati di Bronte e in nessun altra parte d’Europa. E solo qui ha un colore verde smeraldo così brillante e un profumo così intenso, resinoso, grasso. Avvitato su strade ripide tra l’Etna e i Nebrodi, Bronte vive di pistacchi: c’è chi li coltiva, chi li commercia, chi li trasforma in dolci, creme e salse. Gli alberi non si concimano, non si irrigano – anche perché di acqua non ce n’è – si trattano pochissimo e si potano un paio di volte, per eliminare i rami secchi e togliere le gemme negli anni “di scarica”. Il pistacchio, infatti, un anno produce e un anno riposa e, durante quest’ultimo, i contadini eliminano le poche gemme spuntate sui rami in modo che la pianta possa immagazzinare tutte le energie per esplodere nella stagione successiva. Attesa per due anni, la raccolta è il momento decisivo. Tra la fine di agosto e l’inizio di settembre il paese si svuota: nei loci (nome locale delle pistacchiete) lavorano tutti: donne, vecchi e bambini. La raccolta è complicata, si fa in bilico sui massi di lava, aggrappati ai rami con una mano, mentre con l’altra si staccano i chicchi uno a uno, per farli cadere nella sacca di tela legata al collo. In una giornata di lavoro si raccolgono al massimo 20 chili di pistacchi. Soltanto nei terreni più facili ci si può aiutare sistemando un telone sotto l’albero. Il pistacchio verde di Bronte non riesce a reggere la concorrenza con i frutti meno saporiti, ma decisamente meno costosi, provenienti dall’Iran, dalla Turchia e dall’America. Così le principali industrie dolciarie e i grandi salumifici italiani – che un tempo acquistavano i pistacchi in Sicilia – si rivolgono alla produzione estera. Stagionalità Il pistacchio di Bronte si raccoglie nel mese di settembre, il prodotto sgusciato si può trovare tutto l’anno.


News


Tutte le news

Eventi


Tutti gli eventi

Ristorante Osteria Corte dei Toldi
Sei già stato ospite della nostra Osteria?
Allora lascia un commento



Residenza Corte dei Toldi
Sei già stato ospite della nostra Residenza?
Allora lascia un commento





Ristorante Corte dei Toldi in Val di Sole Ristorante Corte dei Toldi in Trentino Strada della mela e dei sapori Val di Non e Val di Sole Eco ristorazione Trentino Osteria Tipica Trentina Residenza Corte dei Toldi Dimore d’Epoca Ristorante Corte dei Toldi Ecolabel Trentino